Custom Joomla Theme by FatCow.com

COMUNICAZIONE: ANTICIPATA A VENERDI' 6 APRILE 2018 LA RACCOLTA SANGUE GIA' PREVISTA PER DOMENICA 8 .

    LA RACCOLTA SANGUE DI DOMENICA 8 APRILE

    E' STATA ANTICPATA A VENERDI' 6 APRILE - NOSTRA SEDE -

    SOVERATO VIA C. BATTISTI 26 - ORE 8-12

    ------------------------------------------------------

     

    E' BENE SAPERE CHE .....

    Può donare ogni individuo in buona salute,

    di età compresa fra i 18 ed i 65 anni.

    A giudizio del medico, può essere consentita la donazione a persone di età superiore ai 65 anni, così come l’ammissione alla prima donazione di una persona di età superiore ai 60 anni se il donatore non assume farmaci in maniera cronica, non soffre di malattie quali ipertensione e dislipidemie, con elettrocardiogramma (ECG) annuale normale.

    Il peso del donatore non deve essere inferiore ai 50 kg.

    Al donatore devono essere riscontrati buoni parametri di:

    • pressione arteriosa
    • pressione massima (sistolica) fino a 180 mmhg
    • pressione minima (diastolica) fino a 100 mmhg
    • polso arterioso ritmico, compreso tra 50 e 100 battiti al minuto;

    Il livello minimo di emoglobina per donare sangue intero verificato alla digitopuntura è 12,5 g/dl nelle donne e 13,5 g/dl negli uomini;

    ferritina nei limiti di riferimento.

    Per la donazione di plasma, i livelli di emoglobina sono di 11,5 g/dl per le donne e 12,5 g/dl per gli uomini, anche con valori di ferritina sotto il range di riferimento.

    Non esistono categorie di persone escluse dalla donazione, ma nella selezione del donatore sono valutati i comportamenti individuali che possono risultare a rischio.

    Per il sangue intero il numero massimo di donazioni non può essere superiore a quattro volte l’anno per gli uomini e due volte per le donne in età fertile.

    Le donne in menopausa possono donare fino a quattro volte in un anno.

    L’intervallo minimo tra due donazioni di sangue intero è pari a novanta giorni. 

    I donatori di sangue e di emocomponenti con rapporto di lavoro dipendente hanno diritto ad astenersi dal lavoro per l’intera giornata in cui effettuano la donazione, conservando la normale retribuzione per l’intera giornata lavorativa.